Skip to content Skip to navigation

Tre giorni di sport e natura in Val Resia

Versione stampabilePDF version

Le classi 1A e 1H sono state impegnate dal 22 al 24 maggio nel progetto “Can I help my planet ” che prevedeva Tre giorni di Sport e Natura nella Val Resia. I ragazzi accompagnati dalle professoresse Antonutti G., Rojatti V. e Pizzo M. si sono immersi per tre giorni in uno scenario fiabesco tra boschi e valli d’or.  Hanno potuto conoscere le bellezze del Parco Naturale delle Prealpi Giulie; camminare lungo i sentieri Ta Lipa Pot fino a Stolvizza, ammirare la cascata del Barman vicino a Lischiazze, dormire in una Casa Resiana in mezzo al bosco, dove, con il Naturalista Marco Favalli, hanno seguito i documentari sulla fauna del parco e ascoltato in notturna il richiamo dell’allocco.

Il terzo giorno a conclusione del percorso naturalistico lungo le rive e i canneti del Lago di Cavazzo si sono cimentati in una gara di orienteering e in un giro in canoa canadese.

Non è mancata la componente storica-culturale: la visita al Museo dell’Arrotino a Stolvizza , raccolta di memorie di un mestiere antico e molto importante nel passato.

Inoltre, il gruppo folkloristico “Val Resia” di danze resiane è stato felice di ospitare i nostri ragazzi e di farli ballare la tipica danza “Resiana” che da generazioni viene tramandata e ballata da tutti gli abitanti della zona.

Si ringrazia l’organizzazione e speriamo che questa esperienza a contatto con la natura e lo sport aiuti i nostri giovani a sviluppare una coscienza ecologica per contribuire a mantenere inalterate le bellezze del nostro territorio allo scopo  di farle usufruire anche dalle generazioni future.

Ecco alcuni momenti della giornate e un'immaginde degli allievi e delle allieve della classe 1H.

Destinatari: 
Docenti
Famiglie
Studenti