Skip to content Skip to navigation

Seminario sulle Biblioteche Scolastiche

Versione stampabilePDF version

Giovedì 6 febbraio 2020 l’Aula Magna del liceo Marinelli, ospiterà gli iscritti al Seminario sulle Biblioteche Scolastiche, organizzato dalla Biblioteca Scolastica del liceo Marinelli, scuola capofila di UdineReteLibri - Biblioteche Scolastiche in Rete, in partenariato con l’Associazione Italiana Biblioteche (AIB) del Friuli Venezia Giulia e in collaborazione con il Polo Biblioteche Scolastiche dell’Alto Friuli. 

UdineReteLibri e il Polo Biblioteche Scolastiche dell’Alto Friuli sono le due reti che in regione FVG hanno vinto il Bando CEPELL/MIUR 2018 per Poli di Biblioteche Scolastiche per la Promozione della Lettura.

L’incontro si propone di offrire ai Dirigenti, ai Docenti e ai Bibliotecari interessati una cornice di riferimento alle trasformazioni vissute dal mondo delle Biblioteche, soprattutto negli ultimi 20 anni e ancora in corso, sia in quelle di Pubblica Lettura che in quelle Scolastiche; sia a livello di pensiero, in relazione anche allo sviluppo del digitale e della cosiddetta “infosfera”, sia nella pratica, a seguito dei bandi di finanziamento ministeriale più recenti (Azione #24 del PNSD e Bando per Poli di Biblioteche Scolastiche per la Promozione della Lettura) e delle iniziative dell’AIB (Associazione Italiana Biblioteche) riguardo alle Reti di Biblioteche Scolastiche. 

L’alleanza tra le Biblioteche di Pubblica Lettura e le Istituzioni Scolastiche, attraverso le loro Biblioteche, è già da molti anni un cavallo di battaglia della politica culturale delle regione Friuli Venezia Giulia, che ha promosso il Progetto Leggiamo 0-18, articolato nelle varie fasi di crescita dei bambini e dei ragazzi.

Ci si propone, con questo seminario, di riflettere sulla nuova funzione educativa e didattica delle Biblioteche Scolastiche, in relazione alle più recenti tematiche di tipo complesso quali quelle relative alle abilità di lettura, allo sviluppo della cultura e del pensiero critico, alle competenze digitali, alla competenza informativa (information literacy), all’innovatività presente in modo naturale in ogni scuola che consideri e viva la Biblioteca Scolastica come un ambiente vero e proprio di apprendimento, non solo in quanto luogo fisico, di raccolta e conservazione, ma anche in senso lato, come centro di animazione didattica e culturale, ispirazione di progetti innovativi, luogo di incontro e discussione, di formazione, di inclusione, ponte tra scuola e territorio, aperto ai bisogni e alle sollecitazioni di ogni scuola.

Il programma completo nell'allegata locandina. Chi volesse ancora iscriversi può farlo attraverso questa pagina web o rivolgersi a Costanza Travaglini

A cura di Costanza Travaglini

 
Destinatari: 
Docenti
Famiglie
Personale ATA
Studenti