Skip to content Skip to navigation

"Ori-tour” - Conosci la città dove studi con l'Orienteering

Versione stampabilePDF version
Orienteering Ori Tour a Udine

Mercoledì 27 ottobre, nella bellissima cornice del centro storico di Udine e baciati da una splendida giornata di sole, le classi 1D e 1O del nostro Liceo accompagnate dai docenti Bergomas Lucio, Marano Aniello, Carboni Doraanna e Pillin Gianluigi, hanno partecipato all’iniziativa "ORI -TOUR” - Conosci la città dove studi attraverso l'Orienteering organizzata dall’A.S.D. Friuli MTB Orienteering in collaborazione col nostro Dipartimento di Scienze Motorie e Sportive e coordinata dal referente esterno Paolo Di Bert. 

L'attività, che coinvolge diversi istituti cittadini, nasce dall’esigenza di favorire l’integrazione degli studenti all’inizio di un nuovo percorso scolastico in modo coinvolgente, dinamico e vissuto e si inserisce in forma sperimentale nella definizione del piano accoglienza per classi prime con la prospettiva e l'obiettivo, per i prossimi anni scolastici, di un coinvolgimento unitario di tutte le nostre classi in ingresso. 

La scoperta della città, per molti sconosciuta perchè provenienti da comuni limitrofi oppure perché stranieri, rappresenta un presupposto formativo finalizzato alla maturazione e al consolidamento della propria personale cultura storica e del senso di appartenenza ad una comunità. 

Tale scoperta rappresenta un momento privilegiato per l’avvio di un percorso finalizzato ad incoraggiare la socializzazione e a rafforzare le relazioni interpersonali, essenziali per la costruzione di un gruppo classe coeso e responsabile. 

La pratica della Corsa di Orientamento (Orienteering è il termine comunemente usato a livello internazionale) richiede l’analisi, la comprensione e la rapida risoluzione di problemi posti dall’ambiente che ci circonda e per poterlo praticare in modo efficace è indispensabile che una buona condizione fisica si accompagni una discreta capacità di analisi e riflessione. 

Nella scuola l’Orienteering può essere interpretato come proposta pluridisciplinare nell’ambito di un progetto educativo complessivo, con caratteristiche di trasversalità degli obiettivi educativi e formativi e di interdisciplinarietà dell’insegnamento. 

Per gli insegnanti l’attività rappresenta inoltre un momento di osservazione di comportamenti e socialità, utile per integrare e/o modificare le informazioni raccolte all’avvio dell’anno scolastico attraverso prove e test d'ingresso. 

L’iniziativa, svoltasi in un clima ludico e gioioso, ha sancito, tra l’altro, anche un primo passo verso il ritorno graduale a quella tanto agognata normalità dopo il lungo e critico periodo pandemico che aveva di fatto azzerato, giocoforza, tutte le iniziative sportive scolastiche e studentesche.

Destinatari: 
Docenti
Famiglie
Personale ATA
Studenti