Skip to content Skip to navigation

1919-2019: cento anni del Bauhaus ricordati nell'atrio del Liceo

Versione stampabilePDF version

Il Bauhaus rappresenta il più alto e significativo momento di sviluppo del Razionalismo tedesco. Fondato nel 1919 a Weimar dall'architetto Walter Gropius, costituì una palestra intellettuale per diverse generazioni di giovani artisti europei, un'officina di idee e di opere, al cui interno sono rappresentate tutte le tendenze della moderna ricerca artistica.

Il Bauhaus di Weimar è prima di tutto una scuola pubblica, nella quale allievi e docenti studiano, vivono e lavorano insieme. Nel 1924, gli stessi allievi e colleghi di Gropius contribuirono alla progettazione e all'arredamento della nuova sede di Dessau, realizzando una delle prime e più perfette architetture razionaliste. La stagione di Dessau fu per il Bauhaus quella più proficua e culturalmente intensa.

Purtroppo, però, nel 1933 l'ascesa del regime nazista decretò la fine del Bauhaus, nonostante da alcuni anni fosse passato sotto la direzione di Mis van der Rohe e non necessitasse più di finanziamenti statali.

In occasione del centenario della fondazione del Bauhaus, in seguito al viaggio di istruzione a Berlino (tenutosi nell'a.s. 2017-18), le classi 5F e 5M, sotto l'attenta guida del prof. Mauro Croce, hanno realizzato una serie di disegni della sede di Dessau e del Bauhaus Archiv di Berlino, esposti nell'atrio della sede centrale del liceo.

Destinatari: 
Docenti
Famiglie
Personale ATA
Studenti